Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

RENATO CIONI Una vita da tenore di GIULIANO GIULIANI:




Biografia del tenore elbano Renato Cioni ; Editore Youcamprint; Formato 17x24 Pag. 228 di cui 24 di immagini, Euro 22.00 - Per informazioni contattare 0565/915340


 

NAPOLEONE E IL RISORGIMENTO ITALIANO di Marcello Camici :




«L'Europa sarebbe diventata di fatto un popolo solo; viaggiando ognuno si sarebbe sentito nella patria comune… Tale unione dovrà venire un giorno o l'altro per forza di eventi.


 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

I LAVORI ALL’OPEN AIR MUSEUM ITALO BOLANO A BREVE LA RIAPERTURA NEL SEGNO DI NAPOLEONE Scritto da International Art Center

pubblicato mercoledì 5 maggio 2021 alle ore 09:14:42


I LAVORI ALL’OPEN AIR MUSEUM ITALO BOLANO


A BREVE LA RIAPERTURA NEL SEGNO DI NAPOLEONE

Scritto da International Art Center

 



 



Dopo la forzata chiusura del Museo a causa della malattia del Maestro Italo Bolano, e della sua "partenza" verso un blu più sconfinato, fervono i preparativi per la riapertura dell'Open Air Museum di San Martino.



Si rendono agibili i percorsi articolati verso i 30 monumenti in ceramica, acciaio e vetro dallas, si riaprono dal folto della vegetazione gli scorci concepiti dall’artista per offrire al visitatore spunti di meditazione sull’armonia tra arte e natura, si riaprono a nuova vita gli spazi espositivi.



Tra poco toccherà anche alla scuola di raku, la tecnica di ceramica rapida che chiunque (grande o piccino) può esperimentare in poco più di un’ora. (ci si prenota al 338 6996406).



Sarà l’estate del grande ritorno. Si sta formando anche il programma degli eventi che verranno proposti ai visitatori, quest’anno purtroppo in ritardo a causa dell’incertezza dettata dalla situazione sanitaria in atto.



Uno spazio speciale sarà dedicato all’esposizione delle opere di Italo dedicate a Napoleone, del quale ricorre oggi il duecentesimo anniversario della morte, avvenuta appunto il 5 maggio 1821 nella sperduta Isola di San’Elena.



Napoleone, personaggio romantico-drammatico affine all’artista per questo tratto della sua personalità, aveva l’Isola nel suo destino. Nato in Corsica, esiliato all’Elba, sarebbe morto in un’isola ancora più sperduta in mezzo all’Atlantico, allora protettorato Inglese.



Per Bolano Napoleone era uno dei suoi 4 temi preferiti e gli dedicò oltre 180 opere, tra tele, carte e ben due installazioni in acciaio e vetro dallas. La prima, in “attesa” di collocazione definitiva sul Porto a Portoferraio, si può ammirare nel parco dell’Hotel Airone, gentilmente ospitata. La seconda, più concettuale, nell’Open Air Museum a San Martino. Le sua tele sono drammatiche, piene di colore spesso gettato quasi furiosamente sulla tela a rievocare i rumori delle battaglie, assieme al rombo dei cannoni e al rutilare dei cavalli. Ma la più drammatica, quella che rievoca la morte in esilio, propone un Napoleone pallido, emaciato, macerato dalla sconfitta e forse dai ricordi dei tanti morti attorno a lui.



In un lato si legge la frase che il giovane Napoleone aveva scritto sul suo libro di geografia…”Sant’Elena, piccola isola”…quasi un presagio.



Durante l’estate presenteremo la nuova Fondazione Bolano, che avrà lo scopo di diffondere la conoscenza dell’Arte in particolar modo tra i giovani elbani e gli ospiti dell’Isola anche creando una collaborazione tra le varie forze culturali, economiche e imprenditoriali presenti sul territorio.



Tra i suoi obiettivi principali vi sono la riorganizzare e gestione del Museo all’aperto “Open Air Museum” realizzato da Italo Bolano nel 1964 con il primo nome di “International Art Center” (oggi sezione culturale del Museo) proseguendo, quindi, nell’opera dell’artista di costruire un progetto di valorizzazione culturale, scientifica ed artistica dell’area museale. A tal fine la Fondazione si prefigge anche lo scopo di redigere un Progetto di ristrutturazione urbanistica, sulla base dello studio di fattibilità che dovrà essere approvato dal Comune di Portoferraio, con l’intento di mantenere e incrementare l’originario rapporto tra Arte e Natura. E’ prevista anche la presentazione del progetto che lo studio Gabelli e Sgambelluri di Firenze sta redigendo.



Sono già stati presi i primi contatti con alcuni artisti elbani per una collaborazione con il Museo e altri se ne attendono. Gli spazi esterni e interni saranno poi teatro di presentazioni di nuovi libri in collaborazione con Mardilibri di Portoferraio e poi… siamo aperti a ogni collaborazione culturale.



Vogliamo qui ringraziare gli amici che sono accorsi ad aiutarci...Anna, Giuliana, Monica, "I Giacomini" del Ristorante da Giacomino e il formidabile Rake, instancabile...Ma c’è ancora molto da fare...



Presto annunceremo il programma definitivo  per l'estate... Grazie a tutti...



Nelle foto:



Napoleone morente



Lavori in corso al Museo



Opere in acciaio e vetro dallas su Napoleone



-----------------------------------------------------------

INTERNATIONAL ART CENTER ASSOCIATION

Museo Diffuso di Arte Moderna di Italo Bolano

dell'ISOLA D'ELBA

OPEN AIR MUSEUM ITALO BOLANO

Patrocinio Comune di Portoferraio

Va Scotto,14- San Martino

57037 Portoferraio – ITALY

tel +39 338 6996406



« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

Aeroporto. Le idee e le proposte ci sono, spetta alle Autorità locali renderle fattibili e concrete:



Ing. Boccardo - Amministratore Alatoscana S.p.A. Con la convinzione che i progetti infrastrutturali importanti e determinanti [...]


 

A Rio, il Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone e il letto imperial di Andrea Lunghi:



In occasione del Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone I, il Comune di Rio, l’Associazione Culturale Persephone e l’Associazione [...]


 

AL MONDO ROVERSO di Marcello Meneghin:



Si è ricominciato a parlare del problema idropotabile elbano ma non si pecisa mai quello che manca veramente. Il problema vero è [...]


 

Svelato il progetto vincitore per il Centro di Interpretazione del Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini a Portoferraio :



L’Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago [...]


 

IL PD RIO MARINA CAVO SI CHIEDE: A CAVO TERME E ALLEVAMENTO ITTICO . . . E TUTTO TACE? :



A che punto è la pratica per lo sfruttamento produttivo delle acque termali di Cavo? È una domanda che si pongono molte persone, [...]


 

ASA INVESTE 26 MILIONI DI EURO SUL TERRITORIO :



ASA comunica che nella giornata del 14 maggio si è tenuta l’Assemblea dei Soci che ha stabilito di accettare [...]


 

Addio a Elio Niccolai, un pilastro dell’AC provinciale "Ci ha lasciato a 85 anni lo storico delegato elbano, indimenticato promotore e organizzatore dei rallies internazionali sull’isola":



Se n’è andato, all’età di 85, un pilastro fondante della grande famiglia dell’Automobile [...]


 

PRENDERE IL TRENO QUANDO PASSA "Ma non abbiamo capito che tra poco ci saranno fondi a bizzeffe ed al riguardo sono richieste solo delle dimostrazioni serie di risoluzione di problemi gravi come sono quelli dell’Isola d’Elba?" di Marcello Meneghin :



Abbiamo trascorso tutti un periodo bestiale di infezioni da covid con tutte le conseguenze possibili partire da quelle veramente tragiche [...]


 

© 2021 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali