Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

RENATO CIONI Una vita da tenore di GIULIANO GIULIANI:




Biografia del tenore elbano Renato Cioni ; Editore Youcamprint; Formato 17x24 Pag. 228 di cui 24 di immagini, Euro 22.00 - Per informazioni contattare 0565/915340


 

NAPOLEONE E IL RISORGIMENTO ITALIANO di Marcello Camici :




«L'Europa sarebbe diventata di fatto un popolo solo; viaggiando ognuno si sarebbe sentito nella patria comune… Tale unione dovrà venire un giorno o l'altro per forza di eventi.


 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

PROGETTO INITINERE - NUOVI PAESAGGI URBANI. IL MAXIPOSTER DI MARCELLO D’ARCO Associazione Culturale Persephone

pubblicato sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:23:12


PROGETTO INITINERE - NUOVI PAESAGGI URBANI. IL MAXIPOSTER DI MARCELLO D’ARCO
 Associazione Culturale Persephone

 



Da sabato 10 aprile, all’interno del tunnel di via Guerrazzi nel centro storico di Portoferraio, sarà esposto un maxiposter con un’opera di Marcello d’Arco dal titolo “Spettacolo dall’antica biblioteca”, il terzo installato finora legato al progetto INiTINERE, Nuovi Paesaggi Urbani, La città di Portoferraio per l’arte.





Il progetto partito il 25 marzo scorso è dedicato all’Arte Contemporanea di questa isola e nella sua semplicità assolve tre compiti sostanziali: decoro urbano, promozione turistica e iniziativa culturale di valorizzazione del Patrimonio Immateriale. Il Comune di Portoferraio, attraverso il sindaco e l’Assessorato alla cultura ha, da subito, appoggiato il progetto presentato dall’Associazione Culturale Persephone e da Ape Agenzia che si dividono i ruoli attraverso i loro rappresentanti di direzione artistica, Angela Galli, e direzione tecnica, Massimo Zottola.





Di Marcello d’Arco, riportiamo qui sotto un testo critico sulla sua ricerca e sulla sua poetica:



«Marcello d’ Arco è nato a Portoferraio, dove vive e lavora. Espone in una mostra collettiva estemporanea nel 1977 ed allestisce la sua prima personale nel 1991. Giornalista, è tra i fondatori del gruppo “Artisti all’Elba” guidato da Gino Gonich (Gonni) istriano ed elbano di adozione, punto di riferimento fin dagli anni ‘50 di intellettuali ed artisti che hanno frequentato l’isola.



Il percorso creativo di Marcello d’Arco si può dire inizi veramente con un rapporto emotivo con la sua città: una relazione estremamente stimolante fra Portoferraio, la cui bellezza è il puro frutto della razionale funzionalità di una perfetta macchina fortificatoria, un soggetto-oggetto non facile da dominare, da comprendere nella sua essenzialità architettonica e urbanistica. E la personalità creativa di d’Arco è riuscita a stabilire il circolo virtuoso di un dialogo interattivo costante con le geometrie, l’essenzialità della forma urbana della “Cosmopolis”, leggere la struttura che sottende la ‘forma urbis’.



La città è vista come una metafora di forme che si demoltiplicano e incessantemente si alterano fino a perdere i loro caratteristici contorni, è il teatro, il palcoscenico della vita; è l’atto conoscitivo, reminiscenza di idee, il modo, il processo che l’artista percorre e ci offre per ritrovare le idee, i sensi che costituiscono la memoria, la sua e la nostra, è lo schema che legge le ambiguità dell’esistenza, lo splendore della vita delle isole tirreniche, il respiro intorno al mare e le rocce grigiastre blu, gialle, verdi. La forza e lo splendore dei bastioni. Immoti, impenetrabili, lividi, inerti eppure capaci di dialogare con lo spettacolo della natura. La rigida plumbea materialità della pietra sfida il tempo, l’antica città pare voler svelare arcani segreti. È simbolo e sintesi di una aspirazione, di un ordine ideale, la Cosmopoli medicea che prefigura un mondo di armonia ed equità, il sogno del bello nell’arte e nell’etica. Un paesaggio sempre di notevole interesse: sfumature, variazioni tonali: la forma del colore crea essa stessa struttura e volumi del tutto nuovi, di una nuova e diversa essenzialità»





« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

Aeroporto. Le idee e le proposte ci sono, spetta alle Autorità locali renderle fattibili e concrete:



Ing. Boccardo - Amministratore Alatoscana S.p.A. Con la convinzione che i progetti infrastrutturali importanti e determinanti [...]


 

A Rio, il Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone e il letto imperial di Andrea Lunghi:



In occasione del Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone I, il Comune di Rio, l’Associazione Culturale Persephone e l’Associazione [...]


 

AL MONDO ROVERSO di Marcello Meneghin:



Si è ricominciato a parlare del problema idropotabile elbano ma non si pecisa mai quello che manca veramente. Il problema vero è [...]


 

Svelato il progetto vincitore per il Centro di Interpretazione del Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini a Portoferraio :



L’Ente Parco Nazionale dell'Arcipelago [...]


 

IL PD RIO MARINA CAVO SI CHIEDE: A CAVO TERME E ALLEVAMENTO ITTICO . . . E TUTTO TACE? :



A che punto è la pratica per lo sfruttamento produttivo delle acque termali di Cavo? È una domanda che si pongono molte persone, [...]


 

ASA INVESTE 26 MILIONI DI EURO SUL TERRITORIO :



ASA comunica che nella giornata del 14 maggio si è tenuta l’Assemblea dei Soci che ha stabilito di accettare [...]


 

Addio a Elio Niccolai, un pilastro dell’AC provinciale "Ci ha lasciato a 85 anni lo storico delegato elbano, indimenticato promotore e organizzatore dei rallies internazionali sull’isola":



Se n’è andato, all’età di 85, un pilastro fondante della grande famiglia dell’Automobile [...]


 

PRENDERE IL TRENO QUANDO PASSA "Ma non abbiamo capito che tra poco ci saranno fondi a bizzeffe ed al riguardo sono richieste solo delle dimostrazioni serie di risoluzione di problemi gravi come sono quelli dell’Isola d’Elba?" di Marcello Meneghin :



Abbiamo trascorso tutti un periodo bestiale di infezioni da covid con tutte le conseguenze possibili partire da quelle veramente tragiche [...]


 

© 2021 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali