Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

IL CROLLO DEL PONTILE DI VIGNERIA Scomparsa di un simbolo della storia mineraria elbana

pubblicato domenica 28 ottobre 2018 alle ore 13:05:35


IL CROLLO DEL PONTILE DI VIGNERIA


Scomparsa di un simbolo della storia mineraria elbana

 



 



 



 



 



Sembra l’immagine dell’agonia di un indomito dinosauro che, non volendo arrendersi alla sua improcrastinabile  fine già da tempo diagnosticata con certezza, cerca di lottare inutilmente, in questa domenica 28 ottobre 2018, contro gli scatenati e indomabili elementi della natura.



È l’ultimo pontile di Vigneria, realizzato a tempi record dalle maestranze della Società delle miniere riesi dopo il crollo, in analoghe condizioni, della precedente struttura sostenuta da rotaie conficcate nel fondo e protesa verso il largo sino a raggiungere una profondità superiore a m. 6 utile all’ormeggio di navi con portata fino a 8.000 tonnellate.



Saranno in molti a Rio ed altrove a rispolverare con commozione in questo momento vecchi ricordi legati a questo intreccio di acciai, cavi elettrici, motori, quadro comandi, tramogge e bascule  che, nella sua essenzialità mirante alla sola operatività funzionale, dava anche mostra di una linea armonica ed elegante quasi a pretendere una sorta di rispetto da chi vi operava.



Conducenti di camion, motopalisti, operatori al nastro mobile, pesatori, elettricisti, meccanici e tutte le altre maestranze che dall’officina e dagli uffici direttamente o indirettamente rendevano possibile la caricazione e l’esportazione dei prodotti della miniera, essi hanno il merito di aver fatto vivere l’attività estrattiva, e con essa tante famiglie, sino al momento della definitiva chiusura.



Per conto mio i ricordi sono legati soprattutto all’aspetto nautico del lavoro, dalle manovre di ormeggio con tempo buono svolte in tranquillità quasi rilassante, a quelle di rapido, talvolta rocambolesco, disormeggio e fuga a causa dell’improvviso peggioramento delle condizioni meteo, alla determinante collaborazione degli addetti alla motobarca: ex marittimi esperti, affidabili, coraggiosi che non si peritavano di avvicinarsi rischiosamente alle boe con mare mosso per agganciare o sganciare i lunghi cavi inviati dalla nave, o di andare a ricuperare contro i frangenti il pilota appeso alla biscaglina per riportarlo in sicurezza a terra.



È scomparso definitivamente un simbolo dell’ultimo periodo di un’era iniziata alcuni millenni orsono, della quale restano per fortuna, a beneficio della cultura e del turismo, numerosi reperti, rovine, attrezzature trasformate in monumenti ed intere aree minerarie visitabili da studiosi o semplici curiosi.



 



Vittorio G. Falanca ex pilota del porto.




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

SALUTE & LISTE DI ATTESA.....RISONANZA MAGNETICA.:



A volte si ha l'impressione che alcune liste di attesa non abbiano le dovute attenzioni che meritano anche se in aiuto, alla sanità [...]


 

PER PORTOFERRAIO UN UOMO NUOVO Movimento Elba 2000:



Non vi è dubbio che le elezioni amministrative del maggio prossimo rivestono una grande importanza per il futuro di Portoferraio. [...]


 

LA VERITA’ SUL DISSALATORE: IL SINDACO DI CAPOLIVERI BARBETTI NON E' FAVOREVOLE:



Sono on-line sul sito del Comune di Capoliveri i documenti che attestano tutta la verità sulla posizione del Comune [...]


 

ELBA 2OOO : “ ATTENZIONE IL DISSALATORE DI MOLA E’ UN BIDONE AL VELENO PEGGIORE DI QUELLO DEL BURACCIO":



Che il dissalatore di Mola possa rivelarsi il Bidone al veleno N.2 è [...]


 

GLI ERRORI CLAMOROSI NELLA STRUTTURA OSPEDALIERA ELBANA:



In un intervento il dottor Mario Mellini, cardiologo in pensione,analizza i problemi dell'elisoccorso e sostiene [...]


 

RIO, L’AMMINISTRAIZONE CORSINI INCOMINCIA A FUNZIONARE E ARRIVANO I PRIMI BALZELLI di Umberto Canovaro :



Nell’ultimo Consiglio Comunale del 28 febbraio scorso, la maggioranza ha fatto passare con i soli suoi voti una deliberazione [...]


 

PRIMARIE PD, ANCHE ALL'ELBA HA VINTO ZINGARETTI:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

PORTOFERRAIO LA CITTA' DE MEDICI, MA SENZA UN OSPEDALE:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali