Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

ELBA: NELL’ISOLA (E IN SPIAGGIA) COMANDANO I CINGHIALI, COLDIRETTI CONTRO MANCATA REVISIONE AREE VOTATE E NON VOCATE

pubblicato giovedì 9 agosto 2018 alle ore 00:00:26


ELBA: NELL’ISOLA (E IN SPIAGGIA) COMANDANO I CINGHIALI, COLDIRETTI CONTRO MANCATA REVISIONE AREE VOTATE E NON VOCATE

 



All’Isola d’Elba – ed anche in spiaggia – ormai comandano i cinghiali. A ratificare il dominio della specie, alcuni giorni fa, è stata la Regione Toscana che ha deciso, nonostante le sollecitazioni e la contrarietà delle aziende agricole che da anni subiscono danni alle coltivazioni, di “lasciare tutto come è”. L’Isola d’Elba è e resta una zona vocata al cinghiale nonostante si tratti di una specie importata negli anni ’70 cresciuta a dismisura, come nel resto della Toscana, a purtroppo colpevole di razzie nei campi e di molti episodi che hanno messo a rischio la sicurezza di residenti e turisti. “Qui comandano i cinghiali – spiega Guido Allori, Presidente di sezione di Coldiretti – gli agricoltori ed i residenti vengono in secondo piano. Le revisioni apportate alla nuova mappatura della Regione Toscana dimenticano le imprese agricole e turistiche che in questi anni hanno pagato un prezzo altissimo a causa della presenza fuori controllo di orde di cinghiali che si spingono fino agli abitati, fino in spiaggia tra i bagnanti e le dune”. 



La Regione Toscana ha deciso di lasciare tutto come è attualmente perché nelle aree non vocate non ci sarebbero, a detta dei relatori della commissione, gli strumenti efficaci di rimozione della specie. Ma ha fatto anche di più: sono state considerate non soggette a danni, alcune tipologie di coltivazione che subiscono spesso danneggiamenti o non possono essere regolarmente coltivate a causa di una consistente presenza degli ungulati (prati stabili, oliveti, colture temporanee associate a colture permanenti, pascoli naturali).



“Le richieste delle imprese agricole – spiega Allori a nome degli agricoltori – sono state disattese. Registriamo troppe incongruenze ed il solito valzer delle responsabilità per non cambiare niente e lasciare tutto come era prima. Qui vige ora la dittatura del cinghiale. Quando leggo che non ci sono gli strumenti di prelievo efficace mi viene da ridere: è un assist ai cacciatori che qui troveranno sempre esemplari da cacciare. Nel frattempo – conclude – l’agricoltura ed il turismo, che creano occupazione e reddito sull’isola, continuano a soffrire e chiudere anche a causa della presenza di una specie invasiva che distrugge coltivazioni e produce rischi anche per la salute e la sicurezza




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

IL PD CONTINUERA' A PERDERE SE NON CAPISCE PERCHE’ VINCONO I SUOI AVVERSARI di G.Muti:



Il segretario del PD Elba Val di Cornia Valerio Fabiani ha incontrato, alla Gran Guardia [...]


 

PASTICCIO .. FERRARI AI BOX:



Il segretario del PD Elba Val di Cornia Valerio Fabiani ha incontrato, alla Gran Guardia [...]


 

PORTOFERRAIO, GIUNTA ALLA FINE? di G. Muti:



L’ultimo consiglio comunale di Portoferraio è stato uno spettacolo penoso. Tutto lascia credere [...]


 

L'Autunno della Patria di G.Giuliani:



L’ultimo consiglio comunale di Portoferraio è stato uno spettacolo penoso. Tutto lascia credere [...]


 

IN COMUNE, A RIO ELBA, I MISTERI DELLA CONTABIILITA' INFORMATICA di Ivano Arrighi:



In Olivetti, quando un programma già collaudato non ci dava il risultato atteso dicevamo "Garbage In - Garbage Out", quando [...]


 

IL PRESIDENTE BREDA FA IL PUNTO SULL'AEROPORTO ELBANO :



“L'aeroporto è per l’isola d'Elba un’infrastruttura importante, lo è per i turisti ma anche per i [...]


 

L'ASS. BERTUCCI SUL PROBLEMA DEI PARCHEGGI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO NEL CENTRO STORICO DI PORTOFERRAIO :



Sono iniziate in questi giorni le aperture dello sportello adibito presso l’ufficio di Polizia Municipale dalla ditta Abaco, incaricata [...]


 

RICORRENZA DELL’AFFONDAMENTO DELL’ANDREA SGARALLINO di Giuliano Giuliani:



Quest’anno ricorre il 75° Anniversario dell’affondamento dell’Andrea Sgarallino. Una tragedia ormai [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali