Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

DISSALATORE, LAGHETTO CONDOTTO ,VAL DI CORNIA ED ALTRE GRAVI DEFICENZE IDROPOTABILI ELBANE

pubblicato sabato 21 ottobre 2017 alle ore 11:07:57


DISSALATORE, LAGHETTO CONDOTTO ,VAL DI CORNIA ED ALTRE GRAVI DEFICENZE IDROPOTABILI ELBANE

Riscontro messaggio Dott. Campitelli



Mi riesce troppo ovvio dichiarare ora la mia piena solidarietà con quanto ampiamente descritto con grande competenza e proprietà dal dott. Campitelli gelogo elbano che conosce molto bene l’Isola e molti dei suoi problemi così come non posso esimermi dal congratularmi con lui per il suo ottimo e puntuale lavoro.



Lo faccio con un esempio che contribuisce molto più delle chiacchiere a prestare fiducia alle dotte osservazioni dello stesso geologo .



Il manifestino allegato è un invito distribuito tre anni fa per annunciare un convegno tenutosi alla Sala Gran Guardia di Portoferraio il 9 giugno 2013 al quale io, pur facendo parte dei relatori, non ho potuto partecipare per questioni sanitarie ma per il quale avevo collaborato con il dott Campitelli medesimo nella preparazione degli argomenti trattati. Tra di essi figurava in primo piano la netta e ben documentata opposizione del Dott. Campitelli stesso alla allora imminente costruzione del laghetto Condotto, opposizione alla quale non fu posta alcuna attenzione. In altre parole l'oggetto di quel convegno è diventato parole e documentazioni completamente gettate al vento elbano.



Riferendomi all’attualità del messaggio in oggetto, constato come le dichiarazioni dello stesso professionista, relative a molteplici fattori sempre nello stesso tema di acqua potabile, siano molto dure e molto documentate .

Quella volta per il larghetto si sono spesi solo un milione di euro o poco di più senza che , almeno fino al giorno d’oggi, si sia ottenuto un gran chè di utile. Sembra che si sia ora studiando la possibilità di utilizzare una piccola parte del volume di invaso del laghetto per scopi che sono al di fuori del fabbisogno idropotabile. In pratica si tratta della stessa parte inferiore del laghetto cioè quella che era di per sè a tenuta idrica prima ancora che si facesse il nuovo sbarramento.



Si riscontrano però differenze colossali in quanto oggi per il primo lotto del dissalatore di Mola occorre una cifra quindici volte superiore , cifra che, nel messaggio del dott. Campitelli, apparirebbe per lo meno non giustificata a causa dell’assenza dei dovuti accertamenti preventivi e ritenuti essenziali



Io non ho dubbi che ancora una volta si tratti di parole vere, verissime ma in balia del vento come la volta precedente.



Oramai il dissalatore è come un treno che, senza conduttori a bordo, sia stato fatto partire in folle lungo un lungo binario in discesa. Non resta che attendere lo schianto come accaduto per il laghetto Condotto e per gli altri 20 che si sarebbero dovuti costruire ma che, per mero caso, sono ancora fermi in stazione.



Per finire vorrei aggiungere un solo accenno tecnico mio personale in relazione alla scelta di costruire il dissalatore di Mola . La caratteristica di base del fabbisogno d’acqua dell’isola è la sua grande variazione di portata da un stagione all’altra, da un mese all'altro, da un giorno all’altro. Ebbene c’è una struttura soltanto che non è in grado che di dare un portata d’acqua a assolutamente fissa ed invariabile ed è il dissalatore. Sfortuna vuole che all’Elba si sia proprio scelto quello: un dissalatore che potrà dare 80 l/sec per 24 ore al giorno e per 365 giorni all’anno. Anche se sarà necessario non potrà darne nemmeno 81 di l/sec



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

Rio Elba: “situazioni di criticità ed irregolarità gravi tali da prospettare una situazione di pre-dissesto dell’Ente" di Ivano arrighi:



Toc .. toc ...toc, ... > > > "pre dissestoo" ... "pre dissestooo" ! Sig. De Rosas? Mi permetto di ricordarle [...]


 

“LAUDATO SIE, MI' SIGNORE CUM TUCTE LE TUE CREATURE”. COMPRESE LE PERNICI ROSSE DI PIANOSA di Michelangelo Zecchini:



Quasi ottocento anni fa S. Francesco d'Assisi componeva e lasciava al mondo il suo poetico Cantico, nel cui [...]


 

RUGGERO BARBETTI LASCIA FORZA ITALIA:



Ecco la lettera - Al Coordinatore Stefano Mugnai e p.c. - Ai membri del Coordinamento di Forza Italia della Toscana Egregio Coordinatore, [...]


 

ALESSI REPLICA A NURRA: “MI AUGURO CHE QUELLA TARGA VENGA RIMESSA AL POSTO DA CUI È STATA ARBITRARIAMENTE TOLTA. di Danilo Alessi :



Confesso che se non fossi stato chiamato in causa, in quanto persona “che ha ricoperto cariche istituzionali importanti”, [...]


 

QUANDO I FASCISTI DISTRUSSERO LA TARGA DI PIETRO GORI A RIO ELBA - Dal dopo guerra ad oggi nessun sindaco ha pensato di istallare una nuova targa:



E il caso di fare qualche considerazione sull’ultimo pezzo scritto dall’ Ass.. Riccardo Nurra [...]


 

“LA MIA IDEA SUI CINGHIALI: LA COMPLETA GESTIONE IN LOCO DELLE TONNELLATE DI CARNI ORA DESTINATE ALTROVE” di Sergio Bicecci :



Leggendo l’ultimo numero del “Corriere Elbano” si ha le sensazione di una rinnovata linea editoriale. La figura [...]


 

“QUELLO CHE SEGUE È IL MIO INTERVENTO IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DELLA PIAZZA A GIOVANNI AGENO”. Riccardo Nurra:



Devo premettere che nessuno, intitolando questa piazza a Giovanni Ageno, vuole o ha voluto sminuire il valore di Pietro Gori, un grande [...]


 

LA PIAZZA ANTISTANTE IL PALAZZO COMUNALE INTITOLATA ALL'EX SINDACO GIANCARLO AGENO :



Piazza Pietro Gori antistante il palazzo comunale di Portoferraio , ieri mattina, è stata [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali